15 marzo 2007

Destra contro sinistra

Dopo le ultime vicende politiche, sono andato a curiosare i nomi dei nostri parlamentari; ne è scaturita una sfida all'ultimo sangue, per proporre nuove alternative ai soliti noti, a colpi di cognome! (i cognomi, in grassetto, sono reali)

















Centrodestra

Si discute sulla crisi interna ai partiti; "I CASINI? sono fatti tuoi; LI CAUSI e poi te ne FOTI? Eh no, non si fa così!" Ma guarda quello, gli parli insieme e MANCO ti ascolta, fa LOSURDO...

Una bella donna, mica tanto SANTACHE', si lamenta perchè qualcuno le ha sfiorato il fondoschiena... PORCU! La bella senatrice urla: "LICASTRO SCARDINO!!!" ... i due fratelli sono avvisati! Poi si scopre che è stato FALLICA, eccheccasso

Dietro i banchi CAMPA Cesare, che l'erba cresce e di sicuro è meno verde di quella del tuo vicino... se poi si chiama PANNELLA....! Intanto passano un foglio ad un tipo distratto da una certa MELONI, lo invitano a firmare, ma lui non ce la fa: TREMAGLIA....

Si rivedono pure RIVOLTA e COMPAGNON, seguiti dai vari ROSSI ROSSO e RUSSO: cospiratori! Dietro di loro CRAPOLICCHIO e MAZZARACCHIO (personaggi con un cognome da romanzo...criminale) tenuti d'occhio da un certo SCAJOLA o Scialoja, che dir si FOGLIA.

Arrivano le prima proposte: LAZZARI ai lavori Pubblici, STRADELLA ai trasporti, CONTE alle Pari opportunità, PRESTIGIACOMO all'Economia, VERRO all'Interno, PECORELLA o FASOLINO all' Agricoltura, TAGLIALATELA ai Beni culturali, DELLA VEDOVA o BUONFIGLIO al Ministero per la famiglia, BOCCIARDO alla Pubblica Istruzione, ADORNATO o DE CORATO al Tesoro, TABACCI alla Salute, MARONI o FAVA, al Ministero per le Pari opportunità... ma non mi pareva il CASO, bloccate tutto! RICEVUTO Giovanni?, FORTE e chiaro!

Il capo della coalizione si specchia prima di prendere la parola: è un tipo alto, dalla folta capigliatura, serio e, ovviamente, schierato dalla parte dei più deboli.... lo specchio deve essere del Settecento, un'epoca dove tutto ed il contrario di tutto andavano a braccetto.

Devono poi scegliere il guardasigilli: qualcuno vorrebbe CENTO Pier Paolo, qualcun altro dice che ne basta uno, altri propongono DIVELLA (una pasta d'uomo) o suo cugino MUGNAI, così se li trovano in giro col viso impolverato, sicuro chell'è farina ... alla fine la spunta Enrico COSTA: sì, 8 mila euro al mese... ma vaffanculo ai sigilli!


Centrosinistra

Anche a sinistra c'è grande bagarre, almeno fino all'arrivo della MENAPACE...

Tra i banchi dello schieramento serpeggiano alcuni contrasti interni; BONADONNA non è benvista da SERVODIO, SANTAGATA e DIOGUARDI: il diavolo e l'acquasanta! Sulle riforme in campo agricolo, invece, tutto un altro clima: CABRAS e PEGORER sono in sintonia...

Botta e risposta DE CASTRO-MARONI: quando si dice, tolto il dente, tolto il male... il problema è il costante incremento demografico di alcune aree del Nord? Basta che le famiglie italiane pensino diversamente, parola di BUCCHINO!

Ad un certo punto della seduta, il voto è in stallo, perchè c'è FASSINO: fa sì o fa no? Il tipo passa ad un altro fidatissimo: TURIGLIATTO... nel frattempo gira una nuova circolare: LETTA! La parola all' On. CARBONELLA ed il dibattito s'infiamma; il suo vicino, CARTA si allontana, per precauzione.

Dopo ore di discussioni, ecco la squadra di governo proposta dal centro sinistra: FUMAGALLI, PALOMBA o RIGONI alla Salute, BATTAGLIA alla Difesa, FISICHELLA ai Trasporti, GAROFANI-FIORONI all'Agricoltura, TENAGLIA O TESSITORE ai Lavori Pubblici, MACCANICO al Lavoro, VIOLANTE alla Giustizia, GUADAGNO all'Economia, MIGLIORE o BORGHESI alle Pari opportunità, MURA alle Infrastrutture, BENVENUTO all'Interno, INCOSTANTE alla Difesa, BIMBI alle Politiche per la famiglia, TURCO agli Esteri...

Il capo del Soviet, un certo PRODI, è stato preferito all'ultimo minuto a CARDINALE... nessuno ha notato la differenza...

Qualche mese dopo, sinistra batte destra per pochissimi voti; si vocifera che sia colpa degli abitanti di Gattolino... 4 gatti, ma determinanti. Per brindare alla vittoria i tipi sinistri stanno decidendo da quale compagno andare.... D'ALEMA, obviously. Fanno colletta, dividono tutto da bravi socilisti; i soldi li tiene FRIGATO, sèm a post!

Divertimento garantito, dopo cena, in un locale "in" del centro; ci sono tutti: gli amici di sempre MUNGO e MIGLIAVACCA, poi CAMPARI e BIANCO (che coppia), FOGLIARDI...(come? MARIA?), e vai con FARINA e FARINONE (i più attivi), la coppia MARTELLA-LARATTA eccheccoraggio. Alcuni Onorevoli, come STRIZZOLO e PISCITELLI, fanno i cacciaviti in giro per le sale e chiedono al cameriere una dritta per un appuntamento facile con una cubista da capogiro; volgliono champagne, donne e chiave della stanza 307 privè; il cameriere risponde tranquillo: "non si può, ce l'ha VIOLA....". Unica assente, l' Onorevole DI SERIO, sarebbe stata fuori luogo... in effetti, di serio c'è ben poco....


11 commenti:

Fuso ha detto...

Galmo , sei sprecato nelle scuole del cremasco : ti vogliamo in parlamento !!!

philippe ha detto...

e io propongo un nuovo ministro della difesa: SOLDATI!!!!
....troppo facile....

The voice ha detto...

Complimenti per l'originale composizione!
Al contrario di Philippe alla difesa ci metterei un bel FERRIGNO (FI) !!!
.... Quello si che fa vedere i sorci VERDI.
Ciau.

Il Turco ha detto...

Bella Galmo... che bella sfilza di rotti in culo che hai tirato in ballo, e in perfetta par condicio! Bravo...... ciao belli, buon venerdì a todos.

egon ha detto...

Ottima disamina politica................

MANEF ha detto...

il peggior post da quando esiste il Blog !

Fuso ha detto...

Grande Soldati alla difesa ...

E io propongo un nuovo ministro della salute:
FUSO !!!!!

Galmo ha detto...

Fuso agli Interni....

vittosolda ha detto...

Galmo......BRAVISSIMO.
Mi propongo anche io per il Ministero della Difesa dei fegati Italiani

The voice ha detto...

Vediamo se riesco a smuovere un po d'acqua:
Mi soffermerei sulle 2 foto del post:
Una autoritaria, militare, inquietante ... Hitler
L'altra ... Peppone con i suoi bei baffoni. Sembra uscito dalla sua officina dopo aver aggiustasto il trattore spedito dal comitato di gemellaggio con una famosa citta' russa negli anni 60. Vestito da tornitore (colletto blu) , sorriso rassicurante sotto i baffi, gli manca persino un bottone, perso sicuramente nell'aggiustare lo sterzo. Stalin uno di noi ......

elio.tv ha detto...

Il Galmo è fuori!! fuori bene... ma FUORI!!!